menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Lo scrutinio di alcune schede del bilancio partecipativo (immagine repertorio)

Lo scrutinio di alcune schede del bilancio partecipativo (immagine repertorio)

Rho al voto per la terza e ultima edizione del bilancio partecipativo

I seggi nella giornata di sabato saranno aperti dalle 8 alle 20. Verranno finanziati i progetti che riceveranno più preferenze e i restanti fino all'esaurimento del budget

Si sta per chiudere la terza edizione di Dirò la mia, bilancio partecipativo del comune di Rho. Sabato 28 marzo è stata fissata la giornata della partecipazione, che permetterà ai cittadini di votare una delle sette proposte finaliste (l’elenco completo è visibile a questa pagina). 

È la terza e ultima edizione. Il prossimo autunno — come spiegato dall’assessore al bilancio Andrea Orlandi, promotore dell’iniziativa — non sarà riproposto: «saremo in clima elezioni e per correttezza nei confronti delle altre forze politiche sospenderemo l’iniziativa».

La parola passa ai diretti interessati: i cittadini. Nei seggi elettorali i rhodensi voteranno un progetto per ogni area tematica. Quello che riceverà più preferenze sarà finanziato e realizzato. Il secondo e il terzo classificato, invece, saranno finanziati se avanzeranno dei fondi (circa 500mila euro da suddividere per le quattro aree tematiche).

I seggi saranno aperti dalle 8 alle 20. Potranno votare sia i residenti che i non residenti a Rho. Voteranno i minorenni fino ai 14 anni.  Per esprimere la propria preferenza sarà necessario esibire un documento di intensità valido e, se si è maggiorenni, il certificato elettorale. I residenti voteranno nei plessi che ospitano il seggio indicato sul certificato elettorale, mentre i non residenti e i cittadini stranieri dovranno recarsi presso il Centrho di Piazza San Vittore (qui i dettagli).

Soddisfatto il primo cittadino Pietro Romano: «I cittadini hanno acquisito fiducia in questa nuova modalità di partecipazione alla vita della nostra città. La democrazia partecipativa è un elemento caratterizzante il mio Programma amministrativo, basato sulla volontà di un reale cambiamento nel decidere e governare. Ringrazio e invito tutti i cittadini ad intervenire numerosi anche alla prossima Giornata della Partecipazione». 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Fedez ha asfaltato i consiglieri leghisti Lepore e Bastoni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento