RozzanoToday

Cocaina, pistola e revolver nascosti in cantina: così "lavorava" lo spacciatore di Rozzano

Nello stesso pomeriggio altre due persone sono state arrestate per possesso di cocaina: con 4 e 2 kg

Repertorio

Aveva cocaina e armi nella sua cantina. La polizia lo ha arrestato martedì pomeriggio a Rozzano (Milano). L'uomo, un italiano di 50 anni, è accusato di detenzione ai fini di spaccio di droga, detenzione illecita di armi e ricettazione.

Gli agenti della Squadra Mobile della questura di Milano lo hanno notato mentre camminava lungo via delle Palme a Rozzano. Il suo atteggiamento era molto sospetto e in più occasioni è sceso in un locale cantine per poi recarsi verso diversi portoni degli stabili presenti.

La droga e le armi in cantina

Una volta fermato e controllato, i poliziotti della squadra Mobile gli hanno sequestrato 5 dosi di cocaina. A quel punto, è scattata la perquisizione nel vano cantine presso cui si recava con fare sospetto. All'interno hanno rinvenuto un foro nel muro chiuso da uno sportellino metallico al cui interno vi erano 136 involucri di cocaina, un revolver Smith & Wesson 38 special, una pistola semiautomatica Bernardelli calibro 22 e dei proiettili. Le armi sono risultate rubate in abitazione lo scorso ottobre in provincia di Pavia.

In casa, gli agenti altri rinvenuto e sequestrato anche 100 grammi di marijuana e 600 euro in contanti. Nello stesso pomeriggio altre due persone sono state arrestate per possesso di cocaina: uno con quattro chili e l'altro con due.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, Lombardia verso entrata in 'zona arancione' da venerdì: cosa cambia

  • Milano, spacca vetrata all'Esselunga e cerca di rubare i soldi dalle casse: preso

  • Incendio a Cologno, fiamme ed esplosioni nel condominio: casa distrutta, palazzo evacuato

  • Bresso (Milano), due agenti della polizia locale accoltellati: uno è grave

  • Coronavirus, dal 27 novembre la Lombardia vuole diventare zona arancione. Cosa cambia

  • Violenza sessuale a Milano, ragazza stuprata dal cugino del padre: "Se parli ti taglio la testa"

Torna su
MilanoToday è in caricamento