Rozzano

Entra in municipio e minaccia di darsi fuoco: voleva una casa popolare

L'uomo è senza lavoro. Ha cosparso il pavimento di liquido infiammabile e si è legato ad un corrimano

Intervento dei carabinieri

Paura a Rozzano nel primo pomeriggio di mercoledì 16 marzo: intorno alle due, un uomo di 51 anni residente nella cittadina dell'hinterland è entrato nella sede del municipio con una tanica di benzina e si è incatenato ad un corrimano.

L'uomo ha cosparso il pavimento di liquido infiammabile e poi ha minacciato di darsi fuoco. I dipendenti comunali hanno avvertito i carabinieri che si sono precipitati sul posto e hanno intavolato una trattativa con il 51enne, che è senza lavoro e senza casa: è stato infatti sfrattato recentemente da un alloggio occupato abusivamente.

Alla fine i militari sono riusciti a farlo desistere dal gesto.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Entra in municipio e minaccia di darsi fuoco: voleva una casa popolare

MilanoToday è in caricamento