San DonatoToday

Comune-Sindacati: siglato il patto

Venerdì mattina il Sindaco e i rappresentanti di Spi-Cgil, Fnp-Cisl, Uilp-Uil hanno firmato l’accordo di collaborazione i cui contenuti erano stati definiti in occasione con la Festa dei Lavoratori

I firmatari dell’accordo: Emanuele Ceccarelli, Andrea Checchi, Isolina Fortini, Mario Mori e Loris Galimberti

Venerdì mattina in sala Giunta il sindaco Andrea Checchi e rappresentanti sandonatesi delle sigle Spi-Cgil, Fnp-Cisl, Uilp-Uil hanno firmato il patto di collaborazione i cui contenuti erano stati definiti in occasione della Festa dei Lavoratori.

La sinergia tra l’istituzione comunale e i sindacati – promossa dall’Assessore alla Partecipazione Gianfranco Ginelli – punta a migliorare le condizioni di tutti i cittadini, a partire dai pensionati, dagli anziani e dalle persone meno abbienti, affrontando in modo condiviso tematiche quali, tra le altre, l’emergenza casa, l’occupazione, la formazione professionale, l’immigrazione e la disabilità.

A siglare l’accordo, oltre al primo cittadino, sono stati, in rappresentanza della Spi-Cgil Isolina Fortini, Emanuele Ceccarelli per la Fnp-Cisl, Loris Galimberti e Mario Mori quali rappresentanti della Uilp-Uil. L’incontro per la firma è stata anche l’occasione per fissare il primo appuntamento “operativo”. A fine mese sindacati e Amministrazione – come previsto dall’accordo per confrontarsi sulle scelte programmatiche alla base del Bilancio dell’Ente attualmente in corso di definizione e che sarà licenziato dal Consiglio a giugno.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano, Lombardia diventa zona arancione: le faq per capire cosa si può fare e cosa no

  • La Lombardia diventa zona arancione: adesso è ufficiale. Ecco da quando e cosa cambia

  • Vitamina D, che cosa mangiare per farne il pieno

  • Milano, Metropolitana M4: ecco le prime immagini della fermata dell'aeroporto Linate

  • Milano, festa al parchetto con gli amici: mix di alcol e droga, ragazzina 16enne in coma

  • Covid, Milano si sveglia in zona arancione: riaprono i negozi. Galli: "Scelta politica"

Torna su
MilanoToday è in caricamento