Giovedì, 17 Giugno 2021
San Donato Largo Volontari del Sangue

San Donato, le spegne la sigaretta in faccia: arrestato per stalking

Il fatto è accaduto lo scorso 1 gennaio. La vittima una 40enne di Melegnano. Da un po' si era separata dal compagno, un 45enne marocchino ma lui non riusciva ad accettare la fine della relazione. L'aggressione dopo l'ennesimo rifiuto

All'alba dell’1 gennaio, a San Donato Milanese, è scattato il primo arresto per stalking del 2011. Una donna, una 40enne di Melegnano si trovava in auto con il suo ex compagno che la stava riaccompagnando a casa dopo i festeggiamenti della notte di San Silvestro, che avevano deciso di trascorrere insieme quando l'uomo, un 45enne marocchino, giunto nel parcheggio del supermercato Billa, in largo Donatori del sangue, a San Donato, avrebbe spento la macchina e tentato un approccio.


Secondo le prime ricostruzioni non appena la donna ha rifiutato le sue avances, il 45enne vedendosi rifiutato per l'ennesima volta le avrebbe spento la sigaretta sul volto.  L’ex compagna, a quel punto, ha cercato aiuto. I carabinieri della compagnia di San Donato sono intervenuti sul posto e l’uomo è stato arrestato per minacce e ingiurie.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

San Donato, le spegne la sigaretta in faccia: arrestato per stalking

MilanoToday è in caricamento