menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Caos Autoguidovie, autisti in stato di agitazione

Via alla protesta dei dipendenti che si vedranno tagliare cento euro in busta paga

Fino a cento euro in meno in busta paga, una cifra apparentemente innocua ma che attualmente può incidere molto sul proprio bilancio. Un intervento imposto per il taglio delle indennità integrative, senza nessun accordo sulle problematiche segnalate. Per ora la decurtazione non dovrebbe interessare tutti i dipendenti, in tutto 600 gli autisti che guidano i bus di Autoguidovie operativi sulle principali direttrici del sud Milano, San Donato, Paullo, Melegnano e gli altri comuni della zona.

Proprio questa la ragione scatenante che ha portato le rappresentanze sindacali di Autoguidovie ha dichiarare da lunedì lo stato di agitazione e lanciato una serie di proteste. Verrà tentata la conciliazione con il prefetto di Milano, ma intanto è partita la mobilitazione.

Primo passo la sospensione delle plurimansioni e di coperture di servizio non previste dal proprio turno di lavoro programmato, inoltre gli autisti non usciranno in servizio se i mezzi presenteranno un’anomalia anche minima, un faro non funzionante ad esempio può mettere a rischio la sicurezza propria e dei passeggeri.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    L'imprenditore milanese che inventa il "buco" per bere dalla mascherina

  • Cultura

    I teatri che a Milano lottano e non vogliono morire

  • Coronavirus

    Come si curano oggi i tossicodipendenti a Milano

Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento