rotate-mobile
San Donato San Donato Milanese

Spaccio, nuovi arresti nel sud Milano

I Carabinieri di San Donato e la Polizia Locale di Mediglia hanno tratto in arresto due uomini per spaccio

Sono due uomini provenienti dal Marocco di 43 e 35 anni i nuovi fermati per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente nelle campagne del sud Milano. I due si erano ricavati uno spazio tra le pannocchie in località Bustighera, lì venivano raggiunti da compratori sicuri di poter guadagnare facilmente la fuga tra le campagne in caso di un controllo da parte delle forze dell’ordine.

I Carabinieri di San Donato e la Polizia Locale di Mediglia accortisi dell’eccessivo traffico di auto in una stradina poderale, di concerto con la Procura della Repubblica di Lodi, hanno deciso di piazzare delle telecamere che hanno monitorato e ripreso la zona notando cosi i due dedicarsi ad una quotidiana attività di spaccio con decine di autovetture al giorno che arrivavano per comprare la merce.

Le forze dell’ordine si sono cosi appostate prima dell’orario solito di arrivo dei due e si sono avvicinati con un’auto civetta fingendosi dei nuovi compratori. I due non hanno avuto il tempo di capire cosa stesse succedendo e sono stati trovati in possesso di più di mezzo kilo di eroina.

Tratti in arresto sono stati portati presso la casa circondariale di Lodi dove sono detenuti in regime di custodia cautelare.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Spaccio, nuovi arresti nel sud Milano

MilanoToday è in caricamento