menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
I due carabinieri appartengono alla compagnia di San Donato

I due carabinieri appartengono alla compagnia di San Donato

La coppia di carabinieri salva suicidi

Sono due angeli appartenenti alla compagnia di San Donato Milanese

Era settembre del 2012 quando due giovanissimi carabinieri hanno iniziato a “specializzarsi”, in coppia, nel salvataggio della vita di aspiranti suicidi con grandiosi risultati.

Il primo episodio aveva riguardato un italiano 45 enne di Vizzolo Predabissi che ha tentato di togliersi la vita gettandosi dal balcone dei corridori del terzo piano dell’ospedale in cui era ricoverato da tempo. I due colleghi, un carabiniere scelto di 30 anni e un carabiniere semplice, erano arrivati da Melegnano appartenenti alla compagnia di San Donato Milanese, avevano raggiunto il reparto e si erano protettati all’esterno tentando di calmare l’uomo e alla fine afferrandolo e salvandolo.

Domenica sera è stata la volta di un uomo di 35 anni di Melegnano che si è messo a cavalcioni sulla ringhiera del balcone con l’intento di lanciarsi dal quarto piano. I due “angeli” sono cosi giunti sul posto, si sono introdotti nell’abitazione, hanno bloccato l’uomo e lo hanno trascinato a terra al sicuro.

Grande merito anche dell’operatrice della centrale operativa di San Donato, contattata dall’uomo disperato prima del gesto, che ha parlato a lungo all’uomo permettendo cosi ai carabinieri di giungere e compiere il salvataggio.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Zona arancione: le faq aggiornate a marzo 2021 per capire cosa si può fare

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento