San DonatoToday

Green, una nuova ciclabile collega San Donato e Peschiera

Ad inaugurarla lunedì i due sindaci delle cittadine a sud-est di Milano

L'inaugurazione della pista

Una nuova pista pedonale e ciclabile tra i comuni dell'hinterland milanese di San Donato e Peschiera. A inaugurarla lunedì 9 novembre i due sindaci delle cittadine, con quello che hanno definito "un gesto per guardare al futuro in questi giorni difficili".

Il percorso è stato intitolato a Gino Bartali, "campione in gara e nella vita - come si legge in una nota dei due comuni - che grazie al suo impegno, durante la seconda guerra mondiale, ha salvato centinaia di vite. E grazie alla sua vittoria nel Tour de France del 1948 ha saputo riunire il Paese, ferocemente diviso nei giorni in cui l’attentato a Palmiro Togliatti portò la Nazione sull’orlo della guerra civile".

"Da oggi - continuano le amministrazioni delle due cittadine -  nel suo nome, si uniscono per la prima volta i territori di San Donato e Peschiera, finora connessi tra loro unicamente dalla Paullese". La nuova pista ciclopedonale, infatti, riscrive il sistema di mobilità dolce dell’intero quadrante sud est del Milanese.

La nuova pista

Il percorso, di colore rosso corallo, si snoda per cinque chilometri e 200 metri da piazza 9 novembre 1989, via d’accesso al Terminal M3, alla peschierese via Carducci (in zona Laghetto Azzurro). Quattro chilometri sono nel territorio sandonatese e 1.200 metri su quello di Peschiera.

La via ciclabile si sviluppa lungo l’asse Caviaga-Piadena- Bellincioni-Cefalonia-Europa, virando poi verso est su via Maritano. Da qui, attraversata l’area verde lungo le sponde del Lambro, entra nel territorio peschierese attraversando il fiume grazie al ponte (parallelo alla Paullese) a campata unica lunga 35 metri e con una superficie calpestabile larga 4 metri.

Valicato il Lambro, la pista s’innesta nel sistema ciclabile peschierese che è connesso con mete gettonate tra i ciclisti – famiglie con bambini e sportivi – come l’Idroscalo, il parco Forlanini e il castello Borromeo. Contestualmente, la nuova via permetterà di alleggerire il traffico veicolare in transito tra le due città. "Pendolari, studenti e clienti del centro commerciale - scrivono i due comuni - potranno muoversi in bicicletta, rinunciando all’uso dell’auto".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, Lombardia verso entrata in 'zona arancione' da venerdì: cosa cambia

  • Milano, spacca vetrata all'Esselunga e cerca di rubare i soldi dalle casse: preso

  • Incendio a Cologno, fiamme ed esplosioni nel condominio: casa distrutta, palazzo evacuato

  • Bresso (Milano), due agenti della polizia locale accoltellati: uno è grave

  • Coronavirus, dal 27 novembre la Lombardia vuole diventare zona arancione. Cosa cambia

  • Violenza sessuale a Milano, ragazza stuprata dal cugino del padre: "Se parli ti taglio la testa"

Torna su
MilanoToday è in caricamento