menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Immagine di repertorio

Immagine di repertorio

Maxi controlli dei carabinieri tra San Donato e Segrate: due arresti

Durante la giornata, c'è stato anche un intenso controllo nella "moschea" di Segrate, senza che si riscontrasse alcuna irregolarità

Trentacinque militari della Compagnia dei carabinieri di San Donato Milanese hanno passato al settaccio il territorio al Sud di Milano martedì mattina. Obiettivo: controllare al fine di prevenire qualsiasi tipo di reato.

Al termine della maxi operazione, coordinata dal maggiore Mario Colicchio, sono state fermate 41 automobili, 82 persone - tra queste 34 extracomunitari - riscontrando in particolare due irregolarità.

La prima ha portato all'arresto di un bosniaco di 30 anni. L'uomo è stato trasferito a San Vittore perché aveva un carico pendente per furto d'auto.

E' stato trasferito agli arresti domiciliari anche un cittadino italiano di 34 anni. Anche lui aveva un carico pendente per spaccio di sostanze stupefacenti. 

Durante la giornata, c'è stato anche un intenso controllo nella "moschea" di Segrate, senza che si riscontrasse alcuna irregolarità.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Zona gialla: le faq aggiornate e le regole per capire cosa si può fare

Attualità

Un uomo è rimasto incastrato col pene nel peso di un bilanciere

Coronavirus

Lombardia zona gialla: cosa potrebbe riaprire dal 26 aprile

Ultime di Oggi
  • Coronavirus

    La Lombardia potrebbe diventare zona gialla, sostiene Fontana

  • Elezioni comunali 2021

    Il nostalgismo

Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Elezioni comunali 2021

    Il nostalgismo

  • Porta Nuova

    In piazza Gae Aulenti è comparso un enorme caprone di legno

  • Cologno

    Le sette caprette salvate a Cologno (Milano)

Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento