San DonatoToday

Stazione di Borgolombardo, stop con il degrado

Il comune di San Donato insieme a San Giuliano definirà una serie di interventi di pulizia per restituire decoro alla struttura

Degrado e sporicizia

Per eliminare il degrado che affligge la stazione di Borgolombardo i comuni di San Donato e San Giuliano si sono uniti per accollarsi gli oneri di pulizia. Mentre prosegue la petizione promossa dal comitato di via Di Vittorio, che nei giorni scorsi ha superato le 500 firme, il sindaco Andrea Checchi ha fornito un aggiornamento sul tema nella risposta all’interrogazione protocollata dal Movimento5Stelle al fine di sollecitare risposte riguardo le intenzioni dell’esecutivo in relazione al problema.

Il vertice dell’ente in particolare annuncia di poter dare risposte concrete entro fine anno nell’ambito di un percorso che il comune sta portando avanti con San Giuliano. In relazione a questo progetto saranno i due comuni a farsi carico della pulizia della zona afflitta da degrado in quanto è emerso che Rete Ferroviaria Italiana ha dichiarato di non avere risorse sufficienti per la manutenzione delle piccole stazioni come la fermata della S1 che sorge sul confine tra San Donato e San Giuliano fornendo un servizio essenziale per pendolari e studenti di entrambi i comuni.

I cittadini attendono.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano, la Lombardia è zona arancione: le faq aggiornate per capire cosa si può fare

  • Coronavirus, fa paura la variante brasiliana del covid, Galli: "È una cosa pesante purtroppo"

  • Zona rossa, zona arancione e zona gialla: quando serve l'autocertificazione

  • Milano, la Lombardia è zona rossa: le faq aggiornate per capire cosa si può fare

  • Lombardia verso la zona rossa da lunedì 18 gennaio

  • Milano, la Lombardia è zona rossa fino al 31 gennaio: "Non è punizione". Le regole

Torna su
MilanoToday è in caricamento