San Donato San Donato Milanese

Eni mette in vendita il patrimonio immobiliare sandonatese

L’azienda vende negozi, garage e altri bene di cui è storicamente proprietaria per fare cassa

Quartiere direzionale Eni San Donato

Con una nuova asta Eni mette in vendita nuovi beni rimasti invenduti dall’originale piano di dismissione immobiliare sandonatese iniziato alcuni anni fa.

Oggetto della vendita gli immobili presenti in Via Alfonsine, dove in più tornate il colosso petrolifero ha ceduto diverse proprietà, attualmente occupati da una filiale bancaria. L’immobile è pari ad un valore di 714mila euro e rientra nel pacchetto di spazi commerciali attualmente in vendita per un valore complessivo che si stima essere intorno al milione di euro.

Negozi, garage e altri beni legati alla storia della società maturata sul territorio sono infatti al centro di un tentativo di passaggio di proprietà che rimarrà aperto fino alla metà di aprile.

Oggetto di vendita straordinaria da parte di Eni anche un terreno di quasi 9mila metri quadrati in Via Martiri di Cefalonia al costo di 177mila 400 euro.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Eni mette in vendita il patrimonio immobiliare sandonatese

MilanoToday è in caricamento