Giovedì, 13 Maggio 2021
San Donato Via Enrico Mattei

Funerali del tassista ucciso: "La sua vita si aggiunge al bene della terra"

Tantissime persone hanno partecipato ai funerali di Alfredo Famoso, il tassista ucciso la scorsa settimana durante un diverbio in strada, nel primo pomeriggio di martedì 4 marzo 2014, a San Donato

Folla al funerale (foto Youreporter.it)

Tantissime persone hanno partecipato ai funerali di Alfredo Famoso, il tassista ucciso la scorsa settimana durante un diverbio in strada, nel primo pomeriggio di martedì 4 marzo 2014, a San Donato.

Tra lacrime e commozione, "Aquila 7", circondato dal calore della famiglia, è stato abbracciato per l'ultima volta. 

"Gesù si rimette nelle mani del Padre, e questo vince la morte. Nella fede osiamo dire che è così anche per Alfredo. La sua vita si aggiunge a quel bene che rende bella la nostra terra e il nostro mondo. Si può affrontare ogni dolore se si mette la propria laboriosità al servizio di un bene".

Così ha parlato nell'omelia don Luca Giudici, parroco della chiesa di Sant'Enrico, il sacerdote che ha celebrato il funerale di Alfredo Famoso, il tassista ucciso in una lite la settimana scorsa in via Morgagni. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Funerali del tassista ucciso: "La sua vita si aggiunge al bene della terra"

MilanoToday è in caricamento