Sabato, 25 Settembre 2021
San Donato

Si guasta il furgone: dentro c'erano batterie rubate. L'intervento della polizia stradale

La polstrada teneva d'occhio quel furgone da tempo e ha colto l'occasione del guasto sulla Tangenziale Est Esterna di Milano

Un banale guasto a un furgone che forse porterà a scoperchiare una banda specializzata nel furto di batterie. E' successo sulla Tangenziale Esterna di MIlano nel pomeriggio di domenica 5 agosto, presso Vizzolo Predabissi. Qui un furgone è andato in panne e il suo conducente è stato costretto a chiedere l'intervento di un carro attrezzi.

Sul posto si sono presentati anche gli agenti della polizia stradale di San Donato Milanese, che hanno verificato il contenuto del furgone dopo la rimozione. Non è stata una curiosità casuale: la polstrada teneva d'occhio quel furgone da un po' di tempo. E a ragione: all'interno del vano di carico c'erano 36 batterie gel da 50 chili ciascuna, per un valore commerciale complessivo di circa 25 mila euro. Senza alcuna bolla di accompagnamento. 

Si trattava di batterie precedentemente rubate. Gli agenti hanno quindi denunciato il 56enne che guidava il furgone e sequestrato tutte le batterie: ora proseguiranno le indagini. Secondo quanto si apprende, si tratterebbe di batterie installate dagli operatori telefonici negli impianti sul territorio.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si guasta il furgone: dentro c'erano batterie rubate. L'intervento della polizia stradale

MilanoToday è in caricamento