menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Nuova incursione all’Omni

Il blitz nel fine settimana. I ladri forzano la finestra ed entrano nell’area del complesso che ospita l’Itis Mattei. Scatta l’allarme ma riescono a scappare

A distanza di pochi giorni dal primo blitz i ladri sono tornati ad accanirsi contro gli erogatori di snack e bevande presso l’area del complesso che ospita l’Itis Mattei.

Con un piede di porco sono riusciti a forzare il serramento di una finestra, dopodiché una volta all’interno hanno compiuto alcuni vandalismi, soprattutto contro i due distributori, dove anche in questo caso, non essendoci più le monete, sono riusciti a rubare ben poco. L’allarme è scattato puntualmente, ma quando dieci munti dopo l’intrusione sono arrivati i vigilantes incaricati dalla Provincia della sicurezza nelle scuole, i ladri erano già scappati. È partita così una nuova corsa contro il tempo per sistemare il serramento al fine di tutelare la scuola da ulteriori razzie.

Risale a cinque anni fa la proposta da parte della Provincia di Milano di un investimento di circa 500mila euro a tutela della struttura didattica, mai realizzato. Il progetto prevedeva interventi mirati per la sicurezza del complesso al fine di evitare l’ingresso di spacciatori e intrusi nelle ore diurne mediante una guardiola presidiata n prossimità dell’ingresso di via Martiri di Cefalonia insieme ad un sistema di telecamere che avrebbe dovuto assicurare un controllo continuo.

Niente di tutto questo è mai stato realizzato.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Zona arancione: le faq aggiornate a marzo 2021 per capire cosa si può fare

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento