menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Don Carlo e i carabinieri

Don Carlo e i carabinieri

Furto a Don Carlo, i carabinieri recuperano la refurtiva

Restituiti al cappellano dell’ospedale di Vizzolo l’ostensorio e le pissidi rubate qualche tempo fa

I carabinieri di San Donato Milanese hanno restituito a Don Carlo, cappellano presso l’ospedale di Vizzolo Predabissi, l’ostensorio e le due pissidi che erano state asportate presso quella cappella.

I malfattori si erano introdotti nella cappella lasciata aperta, per i momenti di preghiera dei degenti, e avevano asportato gli oggetti verosimilmente pensando che si trattasse di oreficeria. Quando si sono accorti dello scarso valore veniale degli oggetti se sono liberati gettandoli in una cunetta non molto lontano dal luogo del furto.

Quando il cappellano ha riferito del furto i militari hanno da subito intuito che i ladri, nel momento in cui si fossero accorti dello scarso valore economico, se ne sarebbero al più presto liberati per evitare di essere colti con il corpo del reato e quindi una pesante condanna. Ed infatti le ricerche nelle immediate vicinanze dell’ospedale hanno permesso il rinvenimento del maltolto e la restituzione al cappellano, dispiaciuto per lo scarso rispetto dimostrato dai malfattori ma soddisfatto di vedersi restituito quanto asportato.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Zona arancione: le faq aggiornate a marzo 2021 per capire cosa si può fare

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento