menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La capogruppo 5Stelle Alessandra Salamina

La capogruppo 5Stelle Alessandra Salamina

Polemica targata 5Stelle

Compaiono manifesti anti-Checchi a firma 5Stelle, ma scoppia il caso sulla paternità

Manifesti anti sindaco compaiono a San Donato con il logo della lista 5Stelle, ma pochi giorni dopo l’affissione si propone il giallo sulla loro paternità.

Attraverso un post sul social network Facebook indirizzato alla capogruppo Alessandra Salamina, l’attivista Innocente Curci chiede delucidazioni sull’utilizzo del simbolo del movimento su un poster che non è stato autorizzato alla stampa e alla sua affissione in nessuna assemblea del Movimento 5 Stelle. L’interrogativo si alza cosi a gran voce.

I manifesti, la cui paternità resta dunque da definire, raffigurano il primo cittadino in un fotomontaggio che lo vede seduto al tavolo di “Chi vuol essere milionario?”, trasformato in “Chi vuol essere dimissionario?” e paragonato a prezzemolino per la sua frequente presenza in eventi di paese.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Zona arancione: le faq aggiornate a marzo 2021 per capire cosa si può fare

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento