menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Donna travolta dal bus, chiesto il processo per l’autista

Per il PM, Renata Vago fu falciata e uccisa dal conducente di un bus di linea sulla via Emilia

Secondo il pubblico ministero è stato E.T., 51 anni ad investire e uccidere quel maledetto 4 novembre Renata Vago. La donna 65enne di San Donato, sarebbe stata trascinata da un pullman di linea sulla via Emilia.

Sulla base delle indagini da allora svolte dalla polizia locale di San Donato, il pubblico ministero ha firmato la richiesta di rinvio a giudizio. L’udienza preliminare è fissata per l’11 giugno davanti al gup Fabio Antezza. Secondo la testimonianza fornita da una donna e secondo i risultati delle analisi genetiche sulle tracce organiche repertate sul bus della linea 140 Atm, posto sotto sequestro, l’uomo sarebbe accusato di omicidio colposo.

Per l’uomo, che ha sempre negato di essersi accorto di aver investito qualcuno, è caduta invece l’accusa di omissione di soccorso, perché anche i passeggeri interrogati dalla polizia giudiziaria hanno confermato che, forse a causa del rumore della pioggia che batteva forte quella sera e dell’oscurità, nessuno si era reso conto dell’accaduto.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Zona arancione: le faq aggiornate a marzo 2021 per capire cosa si può fare

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento