San DonatoToday

La giunta torna a 7 assessori

Il primo cittadino Checchi annuncia l’intenzione di rassegnare le deleghe lavori pubblici e mobilità

Il sindaco Andrea Checchi annuncia l’intenzione di riportare la squadra di governo alla sua composizione iniziare con una nuova nomina su cui però oggi vige il segreto più totale.

A distanza di quasi due mesi dalla rottura con la lista Sel-Verdi che ha significato il ritiro delle deleghe al vicesindaco Simona Rullo, a cui facevano capo le sezioni lavori pubblici e mobilità, si torna a parlare di nuovi equilibri nella formazione di centrosinistra.

Dopo una prima fase in cui il primo cittadino aveva annunciato di voler proseguire la strada in sei, ora torna a rilanciare annunciando di voler nominare un nuovo assessore per la gestione delle deleghe che in via temporanea ha gestito personalmente. La nuova figura politica dovrà ovviamente soddisfare le diverse istanze provenienti dalle forze alleate.

In base ad alcune indiscrezioni sembra che si sia tenuto anche un incontro con la lista degli ambientalisti che è stata esclusa dalla maggioranza per la posizione assunta riguardo la delibera circa l’innalzamento di un piano dell’Icon Tower, la torre che verrà predisposta nel nuovo centro direzionale Eni. Dall’amministrazione però replicano che con Sel-Verdi non c’è stato altro che una chiacchierata informale.

La partita dovrebbe chiudersi nell’arco di qualche settimana e il toto nome in città si scatena.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, Lombardia verso entrata in 'zona arancione' da venerdì: cosa cambia

  • Milano, Lombardia diventa zona arancione: le faq per capire cosa si può fare e cosa no

  • La Lombardia diventa zona arancione: adesso è ufficiale. Ecco da quando e cosa cambia

  • "Ve matamos a todos", poi calci e pugni: il folle assalto della 'gang', 5 poliziotti feriti in metro

  • Lombardia verso la zona arancione: ma non c'è nulla da esultare. I numeri

  • Fontana: "Milano rimane zona rossa. Governo vuole mantenerla fino al 3 dicembre"

Torna su
MilanoToday è in caricamento