menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Passante di Poasco, ancora un’illusione

La sosta dei treni della linea Milano-Pavia, prevista anche a Poasco, per il momento rimane pura fantasia

Una fermata immersa nel nulla oggetto di degrado, sporcizia e incuria cittadina. Si presenta cosi attualmente la fermata di Poasco dotata di un custode distaccato da Rogoredo e di barriere di accesso completamente abbassate. Del moderno passante S13 dunque nessuna traccia.

Un’opera che darebbe un grande servizio ai quasi tremila poaschesi che necessitano di un collegamento efficiente e veloce, a cui si aggiungono altri cinquemila che stanno nella case di Sesto Ulteriano, ben visibili a qualche km da Poasco.

Attualmente i cittadini del sud Milano possono usufruire solo degli scali ferroviari di Borgolombardo e San Donato. Nei giorni scorsi presentata anche una mozione a firma Sel, in particolare del consigliere provinciale Pietro Mezzi, per chiedere a gran voce la nuova fermata Poasco-Sesto Ulteriano sulla linea ferroviaria S13 Pavia-Milano.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Zona rossa: le faq aggiornate a marzo 2021 per capire cosa si può fare

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento