rotate-mobile
Giovedì, 23 Maggio 2024
San Donato San Donato Milanese

Poasco tagliato fuori senza banda larga

I residenti si appellano al comune che annuncia un confronto con Telecom

Telefoni spesso non funzionanti e Adsl a rilento oppure ancora inesistente, queste le ragioni di molte proteste nella frazione. Su questo fronte l’assessore con delega alle nuove tecnologie Matteo Sargenti annuncia di aver avviato un confronto con Telecom affinché l’operatore investa sulla frazione con una nuova centralina che risolverebbe una volta per tutte i disguidi che isolano di fatto la frazione.

Gli interventi fino ad oggi effettuati dal colosso delle telecomunicazioni sembrano infatti non riuscire a sostenere la richiesta di un’utenza stimata in 500/600 case. Si tratterebbe di un investimento di circa un milione di euro, indispensabile per rendere la vita dei sandonatesi, residenti in zona, agevole.

Intanto la Regione Lombardia attraverso i Fondi del Programma Operativo Regionale (POR), predisposto da Regione Lombardia per dare attuazione alle Politiche Comunitarie mediante il Fondo Europeo per lo Sviluppo Regionale (FESR), ha presentato presso la nota fiera della tecnologia milanese, SMAU un progetto realizzato con Telecom Italia volto proprio all’abbattimento del digital divide in ben 707 comuni della Regione Lombardia.

Il sud Milano non è per nulla stato trascurato dall’investimento complessivo di 95 milioni di euro con oltre 21 interventi nei comuni di Segrate, Pieve Emanuele e Tribiano, a circa 2 km dal centro di Paullo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Poasco tagliato fuori senza banda larga

MilanoToday è in caricamento