rotate-mobile
Mercoledì, 1 Dicembre 2021
San Donato San Donato Milanese

Antenna contestata, spunta l’ipotesi trasloco

In occasione dell’assemblea aperta sulla stazione RadioBase di via Sanguinetti oltre 200 persone in aula

Telecom ed Eni sono in contatto con il Comune di San Donato per valutare lo spostamento dell’antenna sul futuro sensto palazzo uffici. Questa la principale novità emersa in occasione dell’incontro tenutosi nei giorni scorsi presso il municipio.

Saranno a tratti soddisfatti i cittadini, più di 200, presenti in aula agguerriti per il malcontento scaturito alla vista a fine 2013 di un’antenna estremamente ingombrante esteticamente e preoccupante rispetto alla tutela della salute dei residenti in zona.

Risposte pronte sono arrivate degli esponenti dell’esecutivo presenti in sala, tra cui il primo cittadino Andrea Checchi che ha tenuto a precisare che l’antenna sorge su una porzione di terreno di Telecom per il quale non è necessario alcun nulla osta da parte del Comune. In ogni caso, fanno sapere dall’amministrazione, che un monitoraggio attento e puntuale sull’antenna, che comunque prevede emissioni sotto il limite cautelativo stabilito dalla legge italiana, sarà realizzato da Arpa per la misurazione e la valutazione dei segnali emessi dall’apparecchio Radio Base.

Ma senza dubbio l’ipotesi maggiormente apprezzata dalla platea è stata quella di trasferire l’antenna sul tetto del nuovo palazzo uffici Eni, in merito alla quale sono in corso una serie di trattative.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Antenna contestata, spunta l’ipotesi trasloco

MilanoToday è in caricamento