rotate-mobile
Venerdì, 3 Dicembre 2021
San Donato

San Donato Milanese, maxi operazione anti droga

Maxi-operazione anti droga a San Donato Milanese. 60 carabinieri impegnati a sgominare una banda di spacciatori con affiliazioni mafiose. 8 arresti e 3 ordinanze di custodia cautelare per persone già in carcere

Maxi-operazione anti droga ieri sera. Oltre 60 carabinieri si sono appostata in una strada del comune dell’hinterland per sfondare in alcune delle palazzine della zona, diventate quartier generale dello spaccio di stupefacenti.

La retata ha portato all’arresto di 8 persone e tre ordinanze cautelari hanno raggiunto persone che già si trovano in centri di reclusione, su indicazioni della procura distrettuale anti-mafia. Per le indagini sono state fondamentali le intercettazioni telefoniche ed ambientali, che hanno permesso agli investigatori di ricostruire l’organigramma dell’organizzazione criminale.

In carcere sono finiti Marco Iacono e il fratello Salvatore, il primo considerato il capo dell’organizzazione e Giuseppe Ferma, nipote dei due. Quest’ultimo è stato trovato in possesso di una pistola con matricola abrasa e i carabinieri hanno rinvenuto 3 kg di involucri per hashish, diverse piante di mairujana, 100 grammi di droga e diversi bilancini di precisione.

Le ordinanze di custodia hanno invece raggiunto Massimo Iacono, detenuto a San Vittore, e Alfio Biglietto e Omar Lanzillotta, entrambi a San Vittore.

Il gruppo criminale, ritenuto vicino alla famiglia stiddara (nda: la stidda è un’organizzazione criminale sicula) dei Dominante-Carbonaro, aveva occupato un’intera strada di San Donato, trasformandola nel loro quartiere generale, da cui gestivano tutto il traffico di droga.
Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

San Donato Milanese, maxi operazione anti droga

MilanoToday è in caricamento