Giovedì, 24 Giugno 2021
San Donato San Donato

San Donato: tentato stupro, salvata da vigili e carabinieri

Aggredita da un giovane magrebino alla fermata della metro 3 di San Donato. L’uomo è stato messo in fuga da vigili e carabinieri che si trovavano nei paraggi. Il nordafricano è riuscito comunque a fuggire: è caccia all’uomo

Una giovane studentessa tedesca di 17 anni è stata aggredita ieri sera all’uscita della metropolitana linea 3 a San Donato Milanese. Vigili e carabinieri hanno però udito le urla della giovane, che percorreva il sentiero pedonale che porta in Via Triulziana, e sono accorsi in suo soccorso.

Il magrebino, responsabile dell’aggressione, è fuggito. La giovane ha raccontato poi alle autorità che stava camminando verso casa quando un nordafricano, che secondo lei poteva avere tra 20 e 30 anni, l’ha aggredita alle spalle e ha tentato di violentarla. Le grida hanno poi richiamato l’attenzione di vigili e carabinieri che si trovavano nelle vicinanze.

La presenza delle forze dell’ordine è il risultato di una richiesta di “potenziamento dei servizi” fatta dal prefetto Gianvalerio Lombardi a Carabinieri e Polizia di San Donato. Nella zona infatti diversi cittadini aveva denunciato la presenza di numerosi nordafricani.

La ragazza non ha subito lesioni ma alle pattuglie è apparsa in evidente stato di choc. Ora è caccia all’aggressore.
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

San Donato: tentato stupro, salvata da vigili e carabinieri

MilanoToday è in caricamento