menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

I rom abbandonano cascina S. Francesco

Dopo l’intimidazione del sindaco sandonatese la comunità ha abbandonato spontaneamente la zona

Non c’è stato bisogno dello sgombero coatto a cascina San Francesco a San Donato: dopo l’intimazione del sindaco Andrea Checchi, i rom insediati abusivamente nell’edificio rurale dismesso hanno abbandonato la struttura.

Giovedì mattina circa novanta occupanti dell’immobile hanno deciso di allontanarsi prendendo atto dell’impossibilità di fermarsi ulteriormente nella struttura, pena lo sgombero coatto disposto, in accordo con la prefettura, per le condizioni di rischio non più sostenibili - stanti la fatiscenza del fabbricato, le condizioni igienico-sanitarie e il numero degli occupanti - in cui si trovavano a vivere le persone lì insediate.

«Sono soddisfatto per come si è chiusa questa vicenda» ha commentato il sindaco Andrea Checchi.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Zona arancione: le faq aggiornate a marzo 2021 per capire cosa si può fare

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento