San Donato

Sventata rapina al Sigma di San Donato

Vanificata rapina al Sigma di San Donato grazie al coraggio di un vigilantes e al tempestivo intervento delle forze dell'ordine

La polizia locale ha arrestato il rapinatore seriale

Attimi di panico sono trascorsi all’interno di un supermercato sandonatese, dove un malvivente è entrato armato di pistola, una semiautomatica calibro 9 senza tappo rosso, perfetta imitazione della Beretta in dotazione alle forze di polizia, ma ha poi dovuto deporre le armi grazie al tempestivo intervento di un coraggioso addetto alla sicurezza.

Si è, di conseguenza, sviluppata una colluttazione, che si è conclusa solo con l’intervento delle forze dell'ordine locali che, nella serata di martedì 6 dicembre, verso le 19.30, si sono velocemente recati al supermercato Sigma, di via Alfonsine a San Donato Milanese.

Il rapinatore è stato identificato in M.P., un 33enne più volte arrestato per rapina e furto e residente a Ponte Lambro L’uomo, questa volta, è stato dichiarato in stato di fermo con l'accusa di rapina. Potrebbe trattarsi del malvivente seriale che ha più volte terrorizzato i commercianti di Peschiera e San Donato.

Ulteriori indagini, condotte nella notte, hanno fatto scoprire un locale di pertinenza dell’arrestato, nel quale sono stati trovati numerosi taglierini e diverse divise dell’istituto di vigilanza dell’Ivri.

Da questo si deduce che l’uomo si travestisse da vigilante per confondere le vere guardie dei supermercati o degli istituti di credito in modo da prenderli alla sprovvista portando così a compimento, in un secondo tempo, i suoi colpi.

 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sventata rapina al Sigma di San Donato

MilanoToday è in caricamento