rotate-mobile
Domenica, 19 Maggio 2024
San Donato San Donato Milanese

Sgominata la banda dei maghi

Passavano da San Donato, Cremona e Piacenza le somme di denaro sottratte alle vittime della “holding dei maghi”

Un’associazione a delinquere formata da maghi che pretendevano di avere poteri paranormali, i soli in grado di poter togliere gravi malefici. E le vittime disseminate in tutta Italia pagavano migliaia e migliaia di euro, c’è chi intimorita dal malocchio aveva dilapidato addirittura la propria eredità, arrivando a versare 200mila euro.

Per agganciare i clienti puntavano su pubblicità nelle pagine dei giornali di astrologia o settimanali a diffusione popolare, gossip e pettegolezzo i protagonisti. Una volta avviato il contatto scattava la strategia: un male gravissimo, incurabile e la necessità di rivolgersi a maghi specialisti e pagare somme ingenti, senza conservare le ricevute che avrebbero vanificato la “cura” del mago.

L’operazione condotta dal comando provinciale di Frosinone, denominata “Maga Magò”, ha portato all’arresto di tre persone, mentre una quarta è ancora ricercata. A San Donato, Fidenza e Cremona erano state attivate caselle postali dove spedire buste contenenti buste piene di contanti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sgominata la banda dei maghi

MilanoToday è in caricamento