Martedì, 18 Maggio 2021
San Giuliano Milanese

Avvisi di garanzia, parla Lorenzano

Il primi cittadino esprime la propria posizione a seguito della notifica di indagine a molte membri del suo esecutivo da parte della Procura di Lodi

“Apprendiamo con stupore dalla stampa locale che Marco Toni e i consiglieri comunali di centrodestra sarebbero gli autori dell'esposto di cui hanno dato notizia i giornali. Nei giorni scorsi sono stato informato del fatto che la Procura della Repubblica di Lodi sta facendo degli accertamenti e delle verifiche a seguito dell'esposto scritto e poi inviato a Lodi pare con riferimento a una delibera del Consiglio Comunale, presumibilmente dello scorso anno” dichiara il primo cittadino in una nota circa le indagini in corso relative alla delibera sull’atto di indirizzo riguardante la variante di destinazione d’uso dell’area ex centro natatorio di via Risorgimento.

“Purtroppo, allo stato, non è dato sapere di più. Si precisa che trattasi di atto dovuto e obbligatorio da parte della Procura identificare i soggetti segnalati nell'esposto, qualunque sia il suo contenuto, tale istituzione non ha facoltà di agire in altro modo, Procura che ha quindi l'obbligo di agire, di accertare, di verificare, come prevede l'ordinamento. E' giusto che la magistratura controlli sempre l'operato della Pubblica Amministrazione e mi sono quindi immediatamente messo a disposizione degli organi inquirenti per fornire tutte le informazioni utili a favorire ed accelerare lo svolgimento di queste e altre verifiche delle quali sereni attendiamo la conclusione” ha concluso il sindaco.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Avvisi di garanzia, parla Lorenzano

MilanoToday è in caricamento