rotate-mobile
Domenica, 5 Dicembre 2021
San Giuliano Milanese San Giuliano Milanese

Casa confiscata ai mafiosi, ora ai più bisognosi

Il Vice Prefetto di Milano, Caputo ha consegnato le chiavi di un appartamento un tempo in mano alla criminalità organizzata, al sindaco di San Giuliano Alessandro Lorenzano

Le chiavi dell’appartamento di Via Gogol, un tempo proprietà della criminalità organizzata, ora sono nelle sicure mani del primo cittadino di San Giuliano.

Il bilocale arredato è stato trasferito al patrimonio del comune senza costi per l’ente che lo utilizzerà ora per rispondere all’emergenza di persone che si trovano ad affrontare il disagio di non avere un tetto.

L’assessore alla casa Pierluigi Dima, che nei giorni scorsi aveva denunciato l’emergenza abitativa del comune, dichiara in una nota: “In ordine di tempo è solo l’ultimo degli obiettivi ottenuti a San Giuliano, oltre all’alloggio confiscato, tre appartamenti di Sesto Ulteriano che erano di proprietà del Demanio di Milano, inutilizzati da quasi cinque anni, sono stati messi a disposizione del nostro comune”

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Casa confiscata ai mafiosi, ora ai più bisognosi

MilanoToday è in caricamento