rotate-mobile
Domenica, 28 Novembre 2021
San Giuliano Milanese San Giuliano Milanese

San Giuliano, il consiglio dice "no" alla riduzione dei compensi

Bocciata la proposta della Lega di diminuire gettoni di presenza e stipendi di assessori e sindaco. Il Pd: "Con le nuove prerogative del consiglio, 38 euro è il minimo logico"

Non è stata accolta la mozione, avanzata dal gruppo consigliare della Lega Nord di San Giuliano Milanese, con cui si chiedeva una riduzione dei compensi riservati al primo cittadino, agli assessori e ai consiglieri.

L'esito della votazione è stato più che esaustivo: con 16 voti contrari, 7 voti favorevoli e un astenuto, l'aula ha respinto la richiesta di adeguamento degli emolumenti avanzata dalla minoranza leghista nel corso della scorsa seduta tenutasi giovedì 13 ottobre.

La proposta aveva una più ampia valenza e riguardava, infatti, non solo le indennità percepite dai membri dell’amministrazione, ma anche i gettoni di presenza spettanti a tutti i consiglieri. La Lega, appartenente alle forze di opposizione chiedeva, più precisamente, una riduzione del 50% , come ha spiegato il vice capogruppo del Carroccio, Roberto Curcio, motivandola come un'azione di buon esempio, che altri comuni hanno già attuato, e che tutte le forze politiche dovrebbero dare, visto soprattutto il concreto e grave periodo di crisi che il Paese sta attraversando.

Il gruppo consigliare del Pd ha argomentato il risultato della votazione come una evidente necessità, viste le concrete responsabilità assunte dal consiglio, che il gettone di presenza di 38 euro lordi sia il minimo spettante. Dello stesso avviso anche il capogruppo di Sel Massimo Molteni, il quale ha dichiarato che con proposte come questa si vuole scaricare su una situazione locale ciò che non si vuole fare a livello nazionale in quanto, alla luce dell’impegno che è necessario, il compenso è complessivamente adeguato.

I rappresentanti del Pdl hanno invece sposato la posizione della Lega dichiarando che i 15mila euro di spese mensili riservate al consiglio comunale e corrispondenti circa a 100 mila euro annui, potrebbero essere destinati per altri fini.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

San Giuliano, il consiglio dice "no" alla riduzione dei compensi

MilanoToday è in caricamento