rotate-mobile
Lunedì, 6 Dicembre 2021
San Giuliano Milanese San Giuliano Milanese

San Giuliano, "fronteggiare gli sfratti si può"

Un protocollo d'intesa tra gli enti locali è in grado di creare un meccanismo per interventi concreti sui casi critici

Un modo per fronteggiare gli sfratti può essere realizzato, attraverso un meccanismo che introduce garanzie e risorse, grazie all'intervento congiunto delle istituzioni. E' quanto emerge dall'incontro tra Pierluigi Dima, assessore con delega alle politiche per la casa e Donato Cafagna, viceprefetto e capo di gabinetto della prefettura di Milano.

Questo innovativo passo consente di mettere a punto un progetto operativo che può fare di San Giuliano Milanese un modello da seguire nel territorio. Obiettivo dell'incontro, promosso dall'esponente della giunta Lorenzano: individuare soluzioni concrete nell'ambito dell'emergenza abitativa, con il coinvolgimento e l'impegno diretto dell'organo periferico statale.

Sono state poste le basi per creare un protocollo di intesa tra il tribunale di Lodi, il comune di San Giuliano Milanese, l'Abi (Associazione bancaria italiana), la regione e la provincia. “Il Viceprefetto ha ascoltato con attenzione ed interesse la nostra proposta, che consiste in un intervento efficace a favore degli sfrattati. Può essere individuato un modo per sanare la situazione di chi è oggetto di sfratto, affinché possa restare presso l'alloggio in cui abita. La proprietà può avere garanzie economiche, e contestualmente i soggetti deboli sono in grado di avere risorse a disposizione”.

A così commentato, alla fine dell'incontro, Pierluigi Dima che poi a continuato: “Occorre porre massima attenzione ai problemi e ai disagi vissuti dai cittadini. Tentare di attivare dinamiche virtuose tra enti ed istituzioni, in modo tale che ciascuno possa compartecipare a uno sforzo comune, attraverso risorse proprie. La sinergia tra le diverse realtà del territorio è sicuramente una soluzione migliore rispetto agli sforzi che un comune dovrebbe affrontare da solo: il contributo di più attori è determinante per evitare conseguenze pericolose per l'intera collettività. La prevenzione è fondamentale, così come lo è l'azione”.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

San Giuliano, "fronteggiare gli sfratti si può"

MilanoToday è in caricamento