rotate-mobile
Mercoledì, 1 Dicembre 2021
San Giuliano Milanese San Giuliano Milanese

San Giuliano Milanese, Genia: tensione tra giunta e opposizione

Durante un incontro sull'annosa questione Genia, Lorenzano sarebbe stato oggetto "di gravi insulti dall'opposizione"

Il sindaco di San Giuliano Milanese, Lorenzano, in merito all'incontro tenutosi lunedì 21 novembre con i capigruppo dell'opposizione per trovare una più giusta soluzione all'annoso problema dell'azienda Genia, dove sono in gioco tanti posti di lavoro, ha dichiarato: "E' stato mostrato chiaramente di non avere il minimo rispetto delle istituzioni. Ormai è chiaro che a qualcuno non interessa il destino di Genia e dei lavoratori. Un simile comportamento è inaccettabile. Mai vista una cosa simile: è di una gravità inaudita. E' giusto che cittadini sappiano che, da parte di alcuni esponenti dell'opposizione, è stato superato il limite del civile confronto. Questa amministrazione ha mostrato ancora una volta disponibilità e spirito collaborativo, e in cambio ha ricevuto pesanti insulti".

Infatti, durante l'incontro, Alessandro Lorenzano sarebbe stato oggetto di gravi epiteti e affermazioni offensive da parte di alcuni esponenti dell'opposizione, insulti che potrebbero anche sviluppare denunce per offese a pubblico ufficiale.

Dichiara inoltre il sindaco: "E' stato mostrato chiaramente di non avere il minimo rispetto delle istituzioni. Ormai è chiaro che a qualcuno non interessa il destino di Genia e dei suoi lavoratori; semmai, c'è l'obiettivo dichiarato di cercare la rissa. Non è normale un fatto del genere: è invece una cosa semplicemente vergognosa”. Continua a spiegare Lorenzano: “Ogni giorno questa giunta spende idee, progettualità e risorse per amministrare la città nel migliore dei modi”.

Di pari passo, l'impegno sulla vicenda Genia è incessante: “Abbiamo a cuore il futuro della città, con una raccolta dei rifiuti che funziona, il verde tagliato, i lavori pubblici di qualità e il patrimonio pubblico tutelato, anziché nel calderone di un eventuale curatore fallimentare. Entro il 12 dicembre il management della partecipata predisporrà una nuova istanza interinale ex 182 bis, e un'istanza di concordato preventivo per Genia Energia. Stiamo cercando con ogni mezzo di risolvere un problema gravissimo, creato da altri per mezzo di una gestione fallimentare”.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

San Giuliano Milanese, Genia: tensione tra giunta e opposizione

MilanoToday è in caricamento