Lunedì, 14 Giugno 2021
San Giuliano Milanese

Tragedia a Vizzolo, neonato muore in ospedale

Nella mattinata di martedì, quando è nato, era sano e stava bene ma poche ore dopo è morto per cause ancora ignote

La tragedia si è consumata martedì 23 novembre quando è nato David, figlio di genitori italiani, poco più che ventenni, e residenti nel sud di Milano. Pesava quattro chili e mezzo.

"È sano e sta bene", così i medici avevano rassicurato mamma e papà. Ma improvvisamente, nel pomeriggio, la situazione è precipitata, al punto da portare i responsabili del reparto di ostetricia-ginecologia a chiedere un trasferimento urgente all’ospedale dei bambini “Vittore Buzzi” di Milano.

L’equipe per il trasporto era già organizzata, ma al momento della partenza i medici si sono dovuti arrendere e constatare il decesso. Dopo lo shock iniziale il fratello di uno dei genitori, ricordandosi proprio di quella frase «il bambino sta bene», si è rivolto ai carabinieri.

Il pm di turno, Delia Anibaldi, ha aperto un fascicolo, per l’ipotesi di omicidio colposo, e l’autopsia, che sarà eseguita, al più tardi, lunedì 28 novembre dovrà chiarire le cause. Sono state prese in carico, dalla procura, anche le cartelle cliniche del piccolo e della madre, in vista dell’iscrizione sul registro degli indagati dei medici ed eventualmente anche ostetriche, che potrebbero doversi difendere dall'ipotesi di responsabilità o negligenze.

Anche i genitori di David sono intenzionati a nominare un proprio esperto, e un avvocato, per fare chiarezza. L’azienda ospedaliera preannuncia un’inchiesta interna: "Ci siamo immediatamente attivati per accertare i fatti - fa sapere la direzione dell’a.o. di Melegnano -, esprimiamo comunque la piena fiducia verso i professionisti e il loro operato".

I familiari sono stati assistiti, in reparto, anche nelle ore successive alla dolorosa comunicazione dell’accaduto. "Siamo profondamente dispiaciuti, e il nostro pensiero va in primo luogo alla famiglia, cui siamo vicini", aggiungono dalla direzione dell’ospedale.

Una prima ipotesi trapelata riguarda una possibile malformazione non rilevata, o non rilevabile, da precedenti esami: è un’ipotesi che sembra nascere da un’osservazione del precipitare del quadro clinico del neonato.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tragedia a Vizzolo, neonato muore in ospedale

MilanoToday è in caricamento