rotate-mobile
Venerdì, 3 Dicembre 2021
San Giuliano Milanese San Giuliano Milanese

San Giuliano, dopo la morte di Seba si accelera sulla sicurezza stradale

Pronta una serie di provvedimenti per garantire una viabilità sicura a San Giuliano. Sperando che tragedie come quella del 14enne non accadano più

A fronte dell'immane tragedia accaduta a San Giuliano Milanese lo scorso 12 ottobre quando, in mattinata, ha perso la vita il quattordicenne Sebastiano Pizzelli, il sindaco ha deciso di accelerare le tempistiche riguardanti gli studi di realizzazione di una capillare serie di interventi di urbanistica che si concentrano sul territorio locale.

Sin dal suo insediamento, che risale al mese di giugno, l'esecutivo guidato da Lorenzano si è attivato per programmare una serie di interventi che riguardano tutto il territorio comunale, con l'obiettivo di potenziare la sicurezza della viabilità. Ovviamente anche il tratto dove è accaduto il tragico incidente è interessato da una serie di provvedimenti.

In alcuni punti del territorio comunale entreranno in vigore apposite apparecchiature di videosorveglianza 'intelligenti', in grado di rilevare le infrazioni semaforiche; questo non sarà tuttavia l'unico strumento che l'amministrazione comunale intende adottare per migliorare la situazione dal punto di vista della incolumità delle persone, come sottolineato da Lorenzano: si procederà alla richiesta di spostamento della fermata di alcuni bus, dato che la posizione attuale si è rivelata poco rispondente a criteri di sicurezza.


Inoltre si farà in modo che venga rafforzato il controllo della polizia locale in prossimità degli attraversamenti pedonali; oltre ai presidi fissi già esistenti, è opportuno individuare altri accorgimenti più funzionali, come per esempio aumentare i pattugliamenti. Anche sul versante dei controlli che riguardano la velocità lungo la via Emilia ci saranno misure concrete

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

San Giuliano, dopo la morte di Seba si accelera sulla sicurezza stradale

MilanoToday è in caricamento