menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Immagine di repertorio

Immagine di repertorio

Adescano e 'insultano' sei ragazzine tra gli 11 e i 16 anni: due molestatori rischiano il linciaggio

Teatro delle avances, prima, e del mancato linciaggio, poi, è il parco Serenella a S. Giuliano

Prima hanno provato ad adescare sei ragazzine giovanissime - insultandole e simulando esplicitamente gesti sessuali - poi sono stati letteralmente 'salvati' dai carabinieri che gli hanno sottratti dalla furia di alcuni parenti e amici delle loro prede: adolescenti italiane tra gli 11 e i 16 anni. I molestatori, un ucraino di 21 anni e un moldavo di 22, sono stati portati via dai militari della Tenenza di San Giuliano Milanese.

Le molestie

Teatro delle avances, prima, e del mancato linciaggio, poi, è il parco Serenella a San Giuliano.

Domenica pomeriggio i due giovani dell'Est Europa - in compagnia di un terzo che poi è riuscito a dileguarsi - provano a conquistare le sei minorenni a modo loro. L'approccio diventa pesantissimo fin dalle prime parole tanto che una delle ragazzine scoppia in lacrime e corre dal padre dall'altra parte dell'area verde per chiedere aiuto.

L'arrivo dei carabinieri

A quel punto, famiglie e amici delle giovani vogliono 'sistemare' la questione una volta per tutte. Il tentativo di linciaggio viene però stoppato dall'intervento quasi immediato della pattuglia. I molestatori, non noti alle forze dell'ordine, vengono identificati e denunciati a piede libero per tentato adescamento di minori.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Zona rossa: le faq aggiornate a marzo 2021 per capire cosa si può fare

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento