San Giuliano MilaneseToday

Sta per andare in pensione, ma per l'Inps è già morto

Un sangiulianese rende pubblica una vicenda assurda: la sua domanda di pensione è cancellata per decesso dell'interessato. Ma lui è vivo e vegeto ed è pronto a far intervenire i carabinieri

Tragicomico errore di burocrazia all'Inps di San Giuliano. R.G., residente a Pedriano, ha iniziato la sua vita da pensionato scoprendo di essere deceduto, almeno secondo il sistema informatico dell'Inps che dispensa le autocertificazioni online.

Un caso di omonimia? Forse, ma finora l’equivoco non è stato risolto. Ancora qualche giorno fa, l'ennesima domanda di pensione rispondente al suo nome risulta eliminata con codice di eliminazione 1: ovvero il decesso del diretto interessato.

Tuttavia il morto è vivo e vegeto nella sua abitazione di via per Pedriano, da dove tutte le mattine esce per andare a lavorare, ancora un anno, l’ultimo, presso una società che effettua il servizio di igiene urbana a Peschiera Borromeo.

Il protagonista di questa assurda vicenda non riesce a capire cosa sia andato storto nella sua storia previdenziale, visto che la sua vita lavorativa si è svolta nella più regolare normalità. Ed è per questo che ha deciso di rendere pubblica la vicenda. Ha iniziato a lavorare nel 1970, nell'area del lago maggiore, zona in cui è nato, e fino al 1995 ha svolto la professione di autista con le Ussl, poi Asl. Trasferitosi a Milano (e da pochi anni a Pedriano) per continuare nello stesso settore, è ora impegnato nel 41simo anno di lavoro, l’ultimo, l’anno ponte i cui contributi non si calcolano, con un’azienda privata del settore igiene urbana.

Dal 2007 ad oggi, Genesi ha più volte contattato online l'Inps e sembrava tutto in ordine. Ma il 6 novembre scorso apprende, per ben due volte, di essere stato cancellato per decesso, e decide di rendere pubblica la cosa.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il prossimo passo: andare all’Inps di via Martiri della Libertà a Melegnano insieme ai carabinieri, così da sporgere denuncia se il problema non si risolve in altro modo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano, il locale che regala chupiti alle donne che mostrano il seno: esplode la polemica

  • La provocazione di Cracco in Galleria (Milano): ai suoi clienti solo mezza pizza

  • L'anziana che ha "truffato" i truffatori: così una 87enne ha fatto arrestare la "nipote" a Milano

  • Trovato morto a 47 anni Alessandro Catone, il "Porco schifo" di YouTube

  • Il maltempo fa paura: "Forti temporali in arrivo, fino a 150mm di acqua in 6 ore" (Poi la grandine)

  • Milano, ecco lo store di Off-White in pieno centro: è il brand per cui tutti si mettono in fila

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MilanoToday è in caricamento