San Giuliano MilaneseToday

Con i ricavi delle multe il comune potenzia la sicurezza

L'Amministrazione Comunale realizzerà un programma di interventi finalizzati al potenziamento della sicurezza attraverso il ricavato delle sanzioni

Come annunciato nei mesi scorsi, l’amministrazione comunale reinvestirà parte delle risorse derivanti dalle sanzioni che riguardano il rilevatore di infrazioni semaforiche situato tra la via Emilia e piazza Alfieri in nuovi e importanti progetti finalizzati al potenziamento della sicurezza.

Ad un anno circa dall'entrata in funzione, in base alle rilevazioni dell'impianto, sono transitati con il semaforo rosso 7612 veicoli, numero corrispondente alle violazioni contestate dal dispositivo Vista–Red al 20 febbraio 2013. A San Giuliano, incrocio via Emilia-piazza Alfieri, è infatti attivo il dispositivo Vista-Red, dispositivo che permette di filmare le infrazioni e dunque estremamente sicuro.

Ha commentato l'assessore alla sicurezza e Polizia locale Gennaro Piraina: “c'erano finalità precise per motivare l'entrata in funzione del rilevatore di infrazioni semaforiche tra la via Emilia e piazza Alfieri: innanzitutto, migliorare la sicurezza in un incrocio dove ogni giorno transitano migliaia di veicoli. Contestualmente, l'obiettivo di contrastare i comportamenti che violano il codice della Strada (attraversamento con semaforo rosso) e che sono potenziali cause di incidenti stradali. Trascorso un anno, valutiamo con soddisfazione l'esperienza fin qui intrapresa, perchè quella scelta è stata sicuramente di buon senso”.

Il numero di verbali finora emessi corrisponderebbe ad un totale di sanzioni pecuniarie che sulla carta è stimato nell'ordine di € 1.328.954, in realtà ad oggi l'introito incassato è decisamente minore, questo per diverse cause: ricorsi, mancati pagamenti, saldi effettuati in tempi diversi. Le sanzioni pagate presso lo sportello risultano finora 2.397, per una entrata corrispondente di € 416.576, il pagamento tramite i bollettini ordinari, ne risultano 500), ammonta invece a circa € 87.300. Sommando i pagamenti effettuati allo sportello del Comando di Polizia Locale e quelli avvenuti tramite bollettino, si ottiene un totale di € 503.876.

Piraina sottolinea: “è importante far notare che ha funzionato l'aspetto educativo e di prevenzione: i risultati ci danno ragione. Inizialmente, ogni giorno si verificava un numero elevato di infrazioni; poi c'è stata una caduta verticale di verbali comminati agli automobilisti indisciplinati. Segno che, dopo una prima fase in cui troppo frequentemente non si rispettava il segnale rosso del semaforo, si è passati a una situazione fisiologica: il numero di infrazioni al giorno è attualmente sotto la decina, contro i circa 70 casi quotidiani che si registravano mesi fa. La tendenza dei dati conferma perciò la validità di questa azione intrapresa un anno fa”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'esponente della Giunta Lorenzano evidenzia inoltre: “abbiamo volutamente deciso di fare installare un apparecchio Vista-Red (che si basa sui filmati) e non un T-Red (che scatta fotografie), perché l'intento non era quello di fare cassa. E lo abbiamo dimostrato con i fatti. Volevamo e vogliamo modificare la condotta di chi non rispetta le regole e mette a repentaglio la sicurezza, sua e degli altri. Come indicato dalla normativa, il 50% degli introiti relativi alle violazioni verranno reinvestiti in interventi che servono a potenziare la sicurezza: installazione di telecamere in vari punti del territorio, potenziamento e miglioramento della segnaletica stradale, iniziative finalizzate alla prevenzione”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano, il locale che regala chupiti alle donne che mostrano il seno: esplode la polemica

  • La provocazione di Cracco in Galleria (Milano): ai suoi clienti solo mezza pizza

  • L'anziana che ha "truffato" i truffatori: così una 87enne ha fatto arrestare la "nipote" a Milano

  • Trovato morto a 47 anni Alessandro Catone, il "Porco schifo" di YouTube

  • Il maltempo fa paura: "Forti temporali in arrivo, fino a 150mm di acqua in 6 ore" (Poi la grandine)

  • Milano, ecco lo store di Off-White in pieno centro: è il brand per cui tutti si mettono in fila

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MilanoToday è in caricamento