San Giuliano Milanese Viale Leone Tolstoj

San Giuliano, furto all'Esselunga: autrici due minori, una incinta

Il furto per un valore di 270 euro è stato compiuto ieri pomeriggio all'ipermercato di via Tolstoj. Ma gli addetti alla sicurezza avevano notato le due ragazze e le hanno sorprese con le mani nel sacco

Due ragazze di 16 e 17 anni, ieri pomeriggio, hanno tentato l'ennesimo furto all'Esselunga di via Tolstoj, a San Giuliano. Fingendosi clienti hanno saccheggiato il reparto profumeria del supermercato, occultando nelle borsette e nelle tasche dei giubbotti profumi, creme e cosmetici - tutti privi di etichette e placche antitaccheggio - per un valore di 270 euro circa. Poi, giunte alle casse hanno pagato soltanto alcuni prodotti alimentari per un valore di pochi euro e si sono dirette verso l'uscita sperando di farla franca. Ma la loro presenza in negozio non era passata inosservata. Infatti il personale addetto alla sicurezza le aveva notate all'ingresso e non le aveva mai perse d'occhio, cogliendole sul fatto mentre nascondevano i prodotti cosmetici.

  Una delle due aveva 19 precedenti per furto  


All'arrivo dei carabinieri, le due giovani rom provenienti dal campo nomadi del cimitero Maggiore di Milano, sono risultate già ladre esperte: una delle due, G.S., era stata già denunciata 19 volte per furti aggravati prevalentemente consumati presso almeno 10 diversi negozi Esselunga di Milano e hinterland. L'amica, G.Z., classe 1994, era invece al quinto mese di gravidanza.

Entrambe sono state deferite in stato di libertà per furto con destrezza. "Infatti - spiegano i carabinieri - nonostante i numerosi precedenti specifici di cui una delle due zingarelle era gravata, non è stato possibile applicare misure precautelari stante la minore età delle autrici e le modalità di commissione del tentato furto, portato a segno senza adottare violenza sulle cose".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

San Giuliano, furto all'Esselunga: autrici due minori, una incinta

MilanoToday è in caricamento