San Giuliano Milanese San Giuliano Milanese

Arrestato spacciatore di hashish: stava per rifornire i pusher prima di capodanno

Un uomo è stato arrestato: i carabinieri lo tenevano d'occhio

Conoscere il territorio palmo a palmo significa anche individuare sul nascere situazioni "anomale", come un uomo che, rispetto alle sue entrate ufficiali, conduce un tenore di vita apparentemente troppo dispendioso. E scoprire che dietro c'è un'attività illegale. E' quello che è successo a San Giuliano Milanese da parte dei carabinieri di San Donato, che hanno arrestato, la mattina del 28 dicembre, un "rifornitore" di droga.

I militari tenevano d'occhio da un po' un 32enne pregiudicato, di nazionalità italiana, e si erano appunto accorti che sembrava spendere più di quanto gli permettesse il suo reddito ufficiale. Non chissà cosa, nessun lusso particolare, ma cifre comunque ingenti. Così, alle prime ore di mattina di venerdì 28, lo hanno fermato mentre era a bordo della sua vettura e gliel'hanno perquisita.

In un vano creato apposta nel cruscotto hanno trovato 1,1 chili di hashish suddivisi in 11 panetti da 100 grammi ciascuno. Secondo quanto riferisce il comando provinciale dei carabinieri, molto probabilmente l'uomo stava per rifornire di droga alcuni piccoli spacciatori della zona che, in vista di capodanno, avrebbero avuto una "impennata" di richieste. L'hashish è stato sequestrato e per il 32enne si sono aperte le porte del carcere di Lodi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Arrestato spacciatore di hashish: stava per rifornire i pusher prima di capodanno

MilanoToday è in caricamento