San Giuliano Milanese via milano

Traffico di cuccioli di cani nell'hinterland: denunciati venditore e veterinario

L'operazione del corpo forestale dello stato

Uno dei cuccioli (foto corpo forestale)

Scoperto un traffico di cuccioli di animali a Melegnano, da parte del corpo forestale dello stato: due persone sono state denunciate e rispondono di violazioni di norme nell'importazione e commercio.

Tutto è partito da una segnalazione di cuccioli appena acquistati con gravi problemi di salute. Gli agenti della forestale hanno iniziato ad indagare e, anche monitorando siti internet specializzati in compravendita, si sono accorti che un uomo, già noto alle forze dell'ordine per questi specifici reati, vendeva cani appena nati nella sua abitazione. Così, martedì 2 dicembre, è scattata l'operazione.

Nella casa dell'uomo sono stati trovati quattordici cani di razza chihuahua e bouledogue che il denunciato custodiva in scatole di plastica molto piccole. Erano tutti senza i documenti sanitari e i microchip. Alcuni di loro avevano già problemi di salute. Gli agenti hanno trovato anche farmaci veterinari in vendita fuori dall'Italia. La denuncia è scattata anche nei confronti di un medico veterinario, anch'egli di Melegnano.

I cuccioli, che molto probabilmente provengono dall'estero, sono stati sequestrati e trasportati in una struttura di ricovero. La procura si pronuncerà sul loro eventuale affido.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Traffico di cuccioli di cani nell'hinterland: denunciati venditore e veterinario

MilanoToday è in caricamento