San Giuliano Milanese Via Amerigo Vespucci

San Giuliano, "topi d'auto" catturati dai carabinieri in via Vespucci

I due avevano appena depredato una Punto di un impianto hi-fi di valore. Obbligo di firma e udienza a ottobre, refurtiva recuperata dopo un breve inseguimento

Via Vespucci a San Giuliano

I carabinieri di San Giuliano, giovedì sera, intorno alle 21.30, hanno arrestato due giovani che, armati di un coltello in acciaio, avevano forzato la portiera di una Punto parcheggiata lungo via Vespucci e, credendo di non essere visti, hanno poi smontato l'impianto hi-fi (con navigatore e tv).

Ma un passante si è accorto di tutto. Prima ha tentato di fermarli, poi ha dato l'allarme ai carabinieri che, in pochi minuti, li hanno scoperti nella vicina piazza Italia e catturati dopo un breve inseguimento a piedi.

In manette L.A., del 1992, barese domiciliato a San Giuliano, e M.R., del 1982, milanese residente a Sesto San Giovanni, entrambi con precedenti. Rinvenuta anche l'intera refurtiva, composta da un'autoradio completa di tv estraibile (350 euro il valore), un sub-woofer (100 euro) e un pannello con sub-woofer, due casse e due tweeter (170 euro).

I due, dopo una notte in cella, sono stati portati al tribunale di Lodi per l'udienza di convalida dell'arresto. E' stato disposto l'obbligo di firma per tre volte alla settimana, con rinvio a giudizio per il 7 ottobre.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

San Giuliano, "topi d'auto" catturati dai carabinieri in via Vespucci

MilanoToday è in caricamento