Venerdì, 25 Giugno 2021
Segrate

Le misure anti-zanzare di Segrate

Il Comune di Segrate, su indicazione dell’Asl, spiega ai cittadini tutto quello che devono o non devono fare per evitare l’infestazione delle zanzare, con particolare attenzione per la zanzara tigre

Per prevenire l’invasione delle zanzare, specialmente delle pericolose zanzare tigre, il Comune di Segrate ha dato una serie di regole che tutti i cittadini di Segrate sono tenuti a rispettare, per la loro salute:

  • Non abbandonare oggetti e/o contenitori: bottiglie, barattoli, lattine ecc. che possano raccogliere e trattenere acqua piovana, dove si sviluppano le larve delle zanzare

  • Svuotare regolarmente oggetti e contenitori in giardini, cortili, terrazzi ecc.

  • Coprire i contenitori inamovibili – vasche, bidoni, fusti per l’irrigazione ecc. – con teli in plastica o reti antizanzare

  • Mettere nei vasi portafiori e in tutti i sottovasi all’aperto fili di rame che sono tossici per le larve di zanzara

  • Pulire e trattare con prodotti larvicidi i tombini di raccolta dell’acqua piovana in giardini, cortili ecc. tra il 1 maggio e il 30 ottobre, ogni 10/20 giorni secondo le condizioni meteoclimatiche

  • Curare l’efficienza degli impianti idrici per evitare ristagni d’acqua

  • Conservare i copertoni al chiuso o accatastarli all’aperto e coprirli con teli in plastica fissi per impedire che raccolgano acqua piovana e, in caso di impossibilità, eseguire tra il 1 maggio e il 30 ottobre interventi larvicidi e/o adulticidi, ogni 10/20 giorni secondo le condizioni meteoclimatiche, comunicando con 48 ore di anticipo data e ora dell’intervento all’ASL.

Per qualsiasi informazione il Comune mette a disposizione il numero di telefono dell’Ufficio ambiente: tel. 02.26902.336/416
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Le misure anti-zanzare di Segrate

MilanoToday è in caricamento