menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Segrate: al via i lavori per la piscina rinnovata, con nuove vasche e solarium

Riprende il cronoprogramma

In seguito al periodo di lockdown imposto dall’emergenza sanitaria Covid-19, nonostante le gravi ripercussioni sulle gestioni delle strutture sportive, In Sport, gestore del centro sportivo comunale di via Roma a Segrate, ha compiuto ogni sforzo possibile per consentire una pronta riapertura dell’impianto sin da giugno 2020, garantendo così una immediata ripartenza delle attività nel rispetto della sicurezza del personale e degli utenti.

A fronte di una situazione che vedeva ben oltre il 50% degli impianti natatori d’Italia ancora chiusi, la riapertura è stata decisa da parte di In Sport quale segnale di ottimismo nei confronti dell’utenza e come gesto di impegno e serietà nei confronti della cittadinanza. In Sport ha voluto guardare al futuro con fiducia, sostenendo anche la Squadra Agonistica “In Sport Rane Rosse”, la cui attività (con un grande sforzo organizzativo) non è stata interrotta, regalando anche pregevoli risultati a livello nazionale nel nuoto e nel salvamento.

La piscina comunale di Segrate è quindi rimasta aperto al pubblico, nonostante le pesanti restrizioni e costi elevatissimi di gestione, sino al 24 ottobre 2020, data di emanazione del DPCM che ha nuovamente decretato lo stop per le attività sportive che tuttora persiste. Alla luce del DPCM del 14 gennaio 2021, che ha ulteriormente prolungato la chiusura di palestre e piscine almeno sino al 5 marzo 2021, In Sport, in accordo con l’Amministrazione comunale, ha deciso di riavviare il cantiere (precedentemente rallentato e poi bloccato dalla pandemia) con un nuovo cronoprogramma per effettuare interamente i lavori di riqualificazione e ampliamento del centro sportivo previsti dalla convenzione ventennale.

Si tratta di uno sforzo molto importante per In Sport e per l’Amministrazione comunale che, in un contesto di evidente e pesante crisi economica, con coraggio hanno scelto di investire per mettere a disposizione degli iscritti e della cittadinanza, entro l’estate, un impianto sportivo profondamente rinnovato sia nella parte invernale che nella parte estiva:

  • una nuova vasca esterna da 25 m
  • una nuova vasca ludica esterna
  • una rinnovata zona solarium
  • una nuova palestra fitness
  • nuovi spogliatoi maschili e femminili
  • una nuova area bar/ristorazione

“Il progetto di ampliamento e riqualificazione della nostra piscina comunale è un’operazione che abbiamo avviato nel novembre del 2019, grazie a un project financing assegnato in concessione alla società In Sport. L’obiettivo è quello di restituire alla città un impianto moderno e adatto ad esigenze attuali” dichiara il vicesindaco Francesco Di Chio. “Purtroppo pochi mesi dopo l’apertura dei cantieri siamo stati travolti dalla pandemia mondiale che ha prima rallentato e poi bloccato i cantieri - prosegue Barbara Bianco, assessore allo Sport -. Ora, anche grazie al sostegno economico che la Giunta ha concesso nell’emergenza a tutti i gestori di spazi pubblici, i lavori sono ripresi con un nuovo cronoprogramma. Complice la chiusura forzata del centro, con In Sport contiamo di avere la nuova piscina in funzione già quest’estate, nella speranza di potercela godere finalmente senza Covid”. Seguirà a breve una comunicazione a tutti gli iscritti nella quale verranno illustrate le modalità di ripresa delle attività sportive (non appena le normative lo consentiranno) e le relative opportunità di recupero dei servizi non usufruiti.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Zona rossa: le faq aggiornate a marzo 2021 per capire cosa si può fare

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento