rotate-mobile
Martedì, 24 Maggio 2022
Sesto San Giovanni Sesto San Giovanni

Ultimi giorni per “16 No(n)ni per l’Unesco”

Si stanno concludendo gli ultimi laboratori del progetto iniziato ad ottobre 2012. Il bilanco dell'attività è più che soddisfacente

Si svolgono in questi giorni gli ultimi laboratori di 16 no(n)ni per l’UNESCO che chiuderanno il progetto iniziato a ottobre 2012 con le riprese in vari luoghi di Sesto San Giovanni e a casa dei nonni, proseguito con le visite guidate al territorio, la mostra Il futuro mette radici e l’Archeobiketour.

Grandi protagonisti sono stati i nonni sestesi, che Ovideo ed Ecomuseo Urbano Metropolitano Milano.Nord hanno filmato e intervistato. Il progetto ha coinvolto anche genitori e nipoti e s’è rivolto alle scuole e alle famiglie. Con 16 no(n)ni per l’UNESCO i nonni hanno avuto il piacere di rivisitare e raccontare i luoghi a loro cari. Molte persone, soprattutto giovani, hanno potuto conoscere il parco Breda, le aree ex Falck, il MAGE, il Villaggio Falck, la Galleria Campari. E le biciclettate sono state un’occasione sociale importante: i partecipanti si sono riappropriati di un pezzo di città e di storia.

Il progetto ha vinto il bando Cultura e coesione sociale di Fondazione Comunitaria Nord Milano ed è stato realizzato grazie al supporto di Falck Renewables. Il capofila è il comune di Sesto San Giovanni. Sono partner di progetto Ovideo Associazione e  Ecomuseo Urbano Metropolitano Milano.Nord, impegnati nella realizzazione dei video, AESS Archivio di Etnografia e Storia Sociale di Regione Lombardia, che conserverà i video prodotti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ultimi giorni per “16 No(n)ni per l’Unesco”

MilanoToday è in caricamento