Sesto San Giovanni Via Monte Grappa

Una tazzina di caffè a 50 centesimi, la sfida di Paola Cavalieri de «Il mio bar»

La titolare del bar di Sesto San Giovanni ha lanciato l'idea acquisendo una torrefazione. Dietro al progetto anche una sfida imprenditoriale: «Vorremmo rifornire diversi bar in tutta Italia»

Un buon caffé al bancone a cinquanta centesimi, come alla macchinetta. Succede in un bar di via Monte Grappa a Sesto San Giovanni. Precisamente a «Il mio bar» di Paola Cavalieri. La notizia è stata riportata da Il Giorno.

La proprietaria del bar è riuscita ad abbattere il prezzo del caffè con una piccola rivoluzione: ha detto addio alle grandi aziende che rifornivano il proprio esercizio commerciale rilevando una vecchia torrefazione. Così facendo il caffè crudo viene importato, tostato e miscelato direttamente dai proprietari del bar.

Dietro al progetto c'è anche una sfida imprenditoriale. «Vorremmo che questa etichetta non fosse solo il nome di un caffè, ma il motto per una scommessa che rilanciamo ai bar di tutta Italia – racconta Cavalieri sulle colonne del quotidiano di via Stradivari –. Il Caffè del Mio Bar è diventato un marchio attraverso il quale vogliamo commercializzare caffè anche ad altri bar. Noi ci impegniamo a venderlo a un prezzo senza fronzoli e costi accessori, ma nel contratto di fornitura c’è una clausola che obbliga i baristi ad abbassare il costo della singola tazzina a 50 centesimi».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Una tazzina di caffè a 50 centesimi, la sfida di Paola Cavalieri de «Il mio bar»

MilanoToday è in caricamento