menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Merce sequestrata: in prima fila gadget per smartphone

A Sesto San Giovanni la polizia locale sto lottando contro l'abusivismo commerciale. Tantissimi i prodotti sottratti: orologi, giocattoli, ombrelli, bigiotteria e - con il numero più alto - ogni oggetto inerente il mondo degli smartphone

Da settembre dello scorso anno al marzo 2013 a Sesto San Giovanni la polizia locale ha combattuto l'abuvismo commerciale con la bellezza di 36 maxi sequestri. Ecco allora che nel magazzino comunale di via Vittorio Veneto è possibile trovare la classica bigiotteria (braccialetti, collane, anelli, fermacapelli ma, soprattutto, orecchini a centinaia), accanto ai sempre verdi orologi, agli ombrelli e agli accessori di abbigliamento (occhiali, cinture, cappelli, guanti e borse), ma anche giocattoli e incenso.

Sul gradino ppiù alto del podio degli oggetti contraffatti in questi sei mesi però ci sono loro: i gadget per gli smartphone, con oltre 2200 cover sequestrate, oltre a caricabatterie, pellicole protettive e auricolari. Poi si possono trovare in ottima posizione gli ombrelli (250 quelli parcheggiati in magazzino). Calo vistoso invece per le borse, solo una decina. Pensare che un po' di anni fa questo capo era il più in voga in questa tipologia di "mercato".

“I servizi speciali finalizzati al contrasto dell’abusivismo – ha dichiarato l’assessore alla sicurezza Claudio Zucchi – hanno consentito alla nostra polizia locale di effettuare numerosi sequestri, in media più di uno alla settimana, per una quantità notevole di materiale immesso illegalmente nel mercato. L’obiettivo è cercare di colpire le organizzazioni criminali che ricavano notevoli introiti da queste attività illegali. Si tratta inoltre di una tutela nei confronti dei commercianti che svolgono regolarmente la loro attività e hanno il diritto di competere in una economia di mercato non falsata”.
 
Il materiale sequestrato verrà, nel breve periodo, donato ad associazioni assistenziali e di beneficenza. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    L'imprenditore milanese che inventa il "buco" per bere dalla mascherina

  • Cultura

    I teatri che a Milano lottano e non vogliono morire

  • Coronavirus

    Come si curano oggi i tossicodipendenti a Milano

Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento