Sesto San Giovanni Viale Italia

Ex area Falck, firmato l'accordo con Fawaz: investimenti per 2 miliardi

Un milione di metri quadrati sarà trasformato in area residenziale, commerciale e ricettivo. Chittò: «Il progetto non è masi stato così vicino alla sua realizzazione»

L'area Falck (foto Comune Sesto/Fb)

È stato firmato l'accordo tra i proprietari dell'ex area Falck di Sesto Bizzi & partners development, e il colosso saudita Fawaz, per lo sviluppo di una porzione degli ex stabilimenti. Il piano prevede due miliardi di investimenti in cinque-sette anni per trasformare un milione di metri quadrati in residenziale, commerciale e ricettivo.

«Dopo anni di tenace lavoro, il progetto sulle aree ex Falck non è masi stato così vicino alla sua realizzazione concreta», ha commentato in una nota Monica Chittò, prima cittadina del comune di Sesto San Giovanni.

Lo sviluppo dell'area porterà ricadute positive sul territorio. Il cantiere per la riqualificazione delle ex acciaierie — secondo quanto si legge in un comunicato diffuso dalle due società — darà lavoro a circa 3.500 persone, oltre all'indotto a cui si aggiungeranno i 1.000 nuovi posti di lavoro che verranno creati nelle strutture dedicate allo shopping.

Sempre sull'area Falck proseguono le bonifiche dei terreni propedeutiche alla realizzazione della Città della Salute. È notizia dei giorni scorsi che il complesso ospedaliero sarà costruito da Condotte Acqua, dopo la bocciatura del Tar del ricorso presentato da Salini Impregilo. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ex area Falck, firmato l'accordo con Fawaz: investimenti per 2 miliardi

MilanoToday è in caricamento