Lunedì, 14 Giugno 2021
Sesto San Giovanni

Sesto San Giovanni: potabile o non potabile, l'acqua è un dilemma

Nelle passate settimane il Movimento 5 Stelle di Sesto San Giovanni è stato contattato dal consigliere grillino Marco Cardillo del comune di Cornaredo. Il motivo è che la società Cap Holding (società che si occupa di acquedotto, fognatura e depurazione a Sesto San Giovanni ed in altri comuni del milanese) trivellerà nuovi pozzi per estrarre acqua potabile da portare proprio a Sesto San Giovanni. Sembrebbe, infatti, che nel comune amministrato dal sindaco Monica Chittò non ci sia acqua pulita ovvero con zero nitrati.

"Pare - scrive il M5S di Sesto - che la nostra acqua potabile contenga nitrati e cromoesavalente solo di poco sotto la soglia massima consentita per legge. A questo punto ci chiediamo quali siano le concentrazioni di sostanze tossiche all'interno dell'acqua che esce dai nostri rubinetti e soprattutto da chi e con quale frequenza vengano fatti i controlli".

Per questa ragione il Movimento 5 Stelle di Sesto San Giovanni ha presentato un'interrogazione urgente al sindaco Monica Chittò per capire come sono realmente i fatti

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sesto San Giovanni: potabile o non potabile, l'acqua è un dilemma

MilanoToday è in caricamento