menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Palpano la ragazza e gli spaccano il cranio

Arrestate dai carabinieri di Sesto San Giovanni 4 persone della banda che, lo scorso 26 maggio, picchiò un ragazzo che difese la propria compagna

Un episodio che risale al 26 maggio scorso, ma che ha il suo epilogo solo ora. I carabinieri di Sesto San Giovanni hanno arrestato 4 uomini, tutti residenti nell'hinterland milanese ma accomunati dalle origini calabresi, che facevano parte della banda di persone autrici del pestaggio violento di un 33enne di Cusano Milanino

Lo sfortunato ebbe l'unica "colpa" di aver voluto difendere la propria compagna, un'ucraina di 28 anni, dai palpeggiamenti di uno sconosciuto. Il molestatore, anche lui originario della Calabria, fu aiutato da alcuni suoi amici colpirono violentemente l'uomo facendogli riportare lo sfondamento della calotta cranica e una prognosi di 170 giorni. Operato due volte, è ancora in attesa di un terzo intervento.

L'operazione ha potuto portare all'arresto della banda grazie alle telecamere del circuito chiuso della discoteca dove avvenne l'aggressione. Il gruppo era però ben superiore ai quattro arrestati, le persone coinvolte infatti sarebbero sette e per questa ragione sono ancora in corso ulteriori indagini. I fermati sono tutti calabresi, incensurati e senza lavoro, legati da parentele in quanto cugini o fratelli: hanno rispettivamente 23,27, 28 e 38 anni.

Gli investigatori hanno anche perfino accertato che nei giorni successivi a quella notte, alcune persone vicine agli arrestati hanno avvicinato la vittima per convincerlo a ritirare la denuncia.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Zona arancione: le faq aggiornate a marzo 2021 per capire cosa si può fare

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento