menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Arrestato per colpa di un hamburger

Un cileno agli arresti domiciliari non è stato trovato dai carabinieri durante il controllo. Ha dichiarato di essersi sentito male e andato di corsa all'ospedale. A tradirlo però lo scontrino di un fast food

Un uomo, di origine cilena, è stato arrestato per esser fuggito dagli arresti domiciliari. Il trentottenne non è stato trovato, all'interno del proprio domicilio, dai carabinieri di Sesto San Giovanni durante il quotidiano giro di controllo. Chiamato dai militari telefonicamente il pregiudicato ha dichiarato di trovarsi all'ospedale perché colto da un malore improvviso, poco dopo è stato lo stesso sudamericano a recarsi al commissariato affermando di essersi perso e, non trovando più la strada di casa, ecco il motivo della sua assenza. 

I carabinieri, trovando troppe incongruenze nel racconto, l'hanno quindi perquisito. A tradirlo lo scontrino di un fast food di Lorenteggio battuto solo 30 minuti prima. L'uomo è stato quindi di nuovo arrestato e portato nel carcere di Monza.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Come sarà il nuovo piazzale Loreto

Ultime di Oggi
  • Cultura

    Il Teatro Parenti riparte dai bambini e apre una radio

  • Attualità

    Gli ambientalisti che protestano contro Eni nel Milanese

Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Cannabis (light) gratis con Isee fino a 40.000 euro

  • Sport

    Tanto col calcio vale tutto

Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento